Blog d’Istituto

TG RAGAZZI DEL MONS. ALESSI

La conoscenza, la lettura  e la produzione di testi informativi e in particolare del giornale-quotidiano, è stata un’attività molto stimolante per gli alunni di classe V del plesso ”Mons. Alessi, che dopo essersi improvvisati giornalisti, in occasione della ”festa della mamma”, hanno prodotto articoli riferendosi a reali comunicati stampa che avevano come oggetto ”il coraggio delle madri” e dopo aver scritto l’articolo rispettando le regole delle 5 W e 1 H si sono cimentati nella comunicazione orale, per meglio comprendere le differenze tra lingua orale e lingua scritta.

Clicca sul link per vedere il lavoro fatto dagli alunni sul testo informativo e la cronaca: http://svel.to/1wby. https://drive.google.com/file/d/1B2yy2Ts2SwYwCiuSH5LFoi7sSj9iwS6l/view?usp=sharing

Fingendosi giornalisti televisivi hanno dato voce al tg mostrando grande disinvoltura, padronanza dei contenuti, capacità comunicativa e talento!!!!!!

Sono stati davvero …..sorprendenti!!!

L’ins. Concetta Messina

CERTIFICATO ECCELLENZA -EVENTO DELLA CODEWEEK

Nelle settimane dal 7 al 19 ottobre 2019 il nostro Istituto ha aderito ad un’iniziativa locale dal titolo “ChallengeCodyEtna”, facendo rete con altre scuole del territorio nella realizzazione degli eventi della Codeweek. Delle classi della primaria, della SSI e sezioni di Scuola dell’Infanzia, hanno svolto almeno 1 ora di coding per avvicinare le studentesse e gli studenti allo sviluppo del pensiero computazionale.

Le classi e le sezioni partecipanti hanno svolto attività unplugged, senza l’uso di dispositivi, utilizzato la robotica educativa e lavorato sulle principali piattaforme di riferimento, come Code.orgProgramma il FuturoScratchBetta Coniglietta.

Con la partecipazione all’evento Code Week 2019, il II Istituto Comprensivo “S. G. Bosco” di Giarre ha contribuito ancora una volta alla diffusione del coding e a far progredire l’alfabetizzazione digitale nelle Scuole Europee, ricevendo il certificato di Eccellenza in Coding Literacy dalla Commissione Europea.

Team per l’innovazione digitale Salvatrice Belfiore

IL NOSTRO OPEN DAY AL PLESSO…….. MONS.ALESSI

Le classi quinte del plesso Mons. Alessi, hanno presentato ai bambini e ai genitori delle scuole dell’infanzia, pubbliche e private del territorio, la loro scuola.

Per dare un’idea chiara e convincente di una scuola a misura di bambino, stimolante, in cui si apprende giocando, ricca di proposte didattiche ed educative, di progetti innovativi e formativi, hanno preparato una serie di attività per far sorridere bambini e genitori e veicolare questi messaggi.

Fra canti, spot che illustravano tanti buoni motivi per iscriversi e conoscere  la nostra scuola, teatro  dei burattini con lupi parlanti e una   dispettosa e poco attenta cappuccetto rosso, giochi di parole, poesie in rima  con formule magiche per far passare tutti i malanni, costruzione di collane rimario, esperimenti scientifici dal vivo e  attenti scienziati che maneggiavano con cura provette, sali, liquidi, vulcani in eruzione, spiegando dettagliatamente ogni esperimento e mostrandone gli effetti, è trascorsa divertendo e…… divertendoci la serata.

Ma la sorpresa è stata il finale! Tra il pubblico vi era la presenza di ex alunni e dei loro genitori che, saputo dell’evento, hanno voluto partecipare, quali testimoni, per raccontare dal vivo la loro esperienza passata in questa scuola ed esprimere le loro riflessioni in merito. L’applauso del pubblico e il saluto della preside che ha presentato l’organizzazione della scuola e le future docenti, ha concluso  piacevolmente l’iniziativa .

Per vedere tutte le foto dell’iniziativa vai la link: https://secondoicgiarre.edu.it/open-day-nel-plesso-mons-alessi/

Natale insieme……

Si è realizzata con grande successo la “Natività”, drammatizzata da genitori e alunni delle classi quinte del plesso Mons. Alessi, all’interno del teatro ”Santi Apostoli” di Riposto.

La manifestazione, avvenuta la sera del 19/12/2019, ha visto animare il presepe con la presenza di genitori che hanno rappresentato la sacra famiglia, che hanno recitato il ruolo di pastori e che si sono curati dei costumi e delle elaborate scenografie. Il testo rappresentato era tratto dal romanzo “L’ombra del padre” di J. Dobracynski.

Il brano offriva una narrazione suggestiva della nascita del Divin Bambino e metteva in risalto il ruolo del padre che appariva quanto mai attuale per i diversi aspetti trattati.

Il padre così occupato e preoccupato di prendersi cura e proteggere la madre e il bambino anche a costo della propria vita.

Bella ed emozionante l’interpretazione del padre che inizialmente non ha capito quali altri progetti sono riservati al figlio che non gli appartiene ma si abbandona fiducioso e accetta questa verità che saranno proprio i pastori, i più poveri, gli ultimi a rivelargli.

Il tutto è stato incorniciato da canti natalizi, scenette su Babbo Natale, spot pubblicitari sul rispetto dei valori Universali e nonni che hanno recitato con i bambini ‘’narrando in versi il loro Natale del passato’’.

L’esperienza si +rivelata unica e…magica per scambiarsi gli auguri con l’atmosfera e lo spirito giusto.

“LIBRI IN…. RETE 2019”

Si sono da poco concluse le attività relative all’iniziativa “Libriamoci”, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dal Cepell e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). L’obiettivo della manifestazione è stato quello di stimolare tutte le scuole a partecipare ad un percorso formativo che ha coinvolto gli alunni in momenti e iniziative dedicate alla lettura.

Il nostro Istituto, come ogni anno, ha preso parte a questa meravigliosa iniziativa, gestita e condotta dalla referente Concetta Messina.

Il progetto realizzato quest’anno ha impegnato i nostri alunni in un percorso itinerante che è partito dalla scuola dell’infanzia, passando per la scuola primaria, per completarsi nella scuola secondaria di I grado. Gli alunni sono stati coinvolti nella lettura dell’incipit di un libro che è stato poi consegnato, annodandolo a una rete da pesca, ai bambini della classe successiva.

Per saperne di più collegatevi al sito: https://www.libriamociascuola.it/II/?p=13139

Corso Minecraft SmartKids LAB STEM, Coding e Soft-Skills

Vi segnalo questo corso per imparare le discipline STEM giocando a Minecraft. Per saperne di più collegati al seguente link: https://www.informaweb.it/it/?p=6789

“La Piccola Betlemme”

La scuola primaria “Giovanni XXIII” di Trepunti di Giarre ha dato vita al presepe vivente “La Piccola Betlemme”. L’allestimento del presepe è stato organizzato e realizzato dal personale scolastico con l’eccezionale collaborazione dei genitori. L’inaugurazione si è svolta il 17 dicembre alla presenza della Dirigente scolastica Dott.ssa Rosaria Cardillo, della DSGA Alfia Di Paola, dell’Assessore Dario Li Mura e del presidente della Pro Loco Salvo Zappalà.

Più di 100 alunni insieme alle insegnanti, al collaboratore scolastico e ai genitori, hanno animato il villaggio di Betlemme, riproducendo le scene più salienti del presepio e allietando gli ospiti con canti e concerti.

Come responsabile del plesso posso dire che è stata un’esperienza straordinaria, coinvolgente e sicuramente anche divertente. Per i nostri piccoli alunni non sarà possibile dimenticarla: indossare i costumi del popolo ebraico, animare il villaggio, essere protagonisti nei negozietti, cantare e suonare.

Devo ringraziare tutti i genitori che hanno lavorato senza sosta per rendere questo, che all’inizio sembrava un progetto troppo complesso e difficile da realizzare, una splendida realtà.  

Soprattutto devo ringraziare le mie colleghe e il collaboratore scolastico per la dedizione, la professionalità e l’impegno messi in campo.

Pioggia di …premi

Si è svolta, con grande partecipazione, nell’aula magna dell’istituto ITIS ‘’E. Fermi’’ di Giarre la cerimonia di premiazione relativa al concorso ’’Parole e colori contro la violenza sulle donne’’, organizzato dal LIONS CLUB GIARRE-RIPOSTO e coordinato dalla sapiente regia della dott.ssa Lucia Leotta. Il bando richiedeva ai giovani studenti, dei diversi segmenti scolastici, di realizzare brevi racconti, testi poetici, elaborati grafici, sul tema proposto.

La serata è iniziata con il saluto del sindaco Angelo D’Anna. Si è articolata in diversi momenti con interventi e personalità di rilievo: il Capitano Leccese della caserma di Giarre, la professoressa M. Fiume, la dottoressa Cetti Russo, l’avvocato P. Pellegrino. Tutti hanno argomentato sul tema da punti di vista diversi . Si sono mostrati filmati, documentari e indagini sui diversi casi. La cerimonia poi nella seconda parte ha visto assegnar i premi ai diversi partecipanti.

Un premio-menzione è stato assegnato alla classe V A del plesso Mons. Alessi per la poesia realizzata collettivamente che è stata l’unica poesia letta in aula. Un premio in denaro è stato assegnato all’alunna di V A del plesso Mons. Alessi, Noemi Caggegi,  per la realizzazione di un bellissimo  testo poetico che faceva vibrare le corde dell’anima.

L’insegnante Concetta Messina

Progetto di promozione alla lettura del MIUR “Libriamoci”

“Libriamoci” è un progetto nazionale – promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca attraverso la Direzione Generale per lo Studente e dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – attraverso il Centro per il libro e la lettura.

Per chi ama leggere, per chi vuole cimentarsi con l’interpretazione a voce alta dei propri libri preferiti, e per chi ancora non ha scoperto il potere coinvolgente della lettura, “Libriamoci” è un’occasione imperdibile, una sfida gioiosa alla creatività di studenti e professori. L’invito, anche in questa sesta edizione, è lo stesso: includere nelle attività scolastiche delle sei giornate iniziative di lettura ad alta voce svincolate da ogni valutazione scolastica.

Clicca sul link per ascoltare e vedere i nostri splendidi alunni che si immergono nel favoloso mondo della lettura: https://youtu.be/3X_-jZCoRfk

Parole, emozioni, colori”… a Giarre

Si è svolta venerdì 15 novembre 2019, nei locali del plesso Mons. Alessi del Secondo Istituto di Giarre, la cerimonia di premiazione del concorso ‘’Parole, emozioni, colori’’. La serata è stata articolata in diversi momenti: esibizione del coro, presenza del cantastorie, lettura di poesie e recitazione, mostra dei lavori. La giuria composta da docenti delle medie e materna e dal presidente, attore, regista, poeta, Eugenio Patanè, ha assegnato il primo e secondo premio a due alunni delle classi quinte del plesso Mons. Alessi.

Il primo premio assegnato a Giuseppe Perdichizzi della classe V A col testo poetico “La fontana di Nettuno’’ che delineava, con tristezza, lo scempio di questa fontana tra arbusti e spazzatura e il sogno di rivederla nell’antica bellezza. Il secondo premio assegnato a Mario Messina della classe V B aveva come tema la piazza di Giarre “u chianu’’ e ne risaltava lo spazio, la veduta panoramica dall’Etna al mare e il legame affettivo per quel luogo. I due alunni sono stati premiati dal presidente E. Patanè che ha letto la motivazione data dalla giuria e che si è complimentato con i due poeti in “erba’’, applauditi con gioia dai compagni.

“PER NON DIMENTICARE”

Il 3 e 4 ottobre 2019, presso il Secondo Istituto Comprensivo di Giarre, si è celebrata la giornata dedicata ai viaggi di speranza e morte nel Mediterraneo. L’iniziativa, a cui hanno aderito tutti i segmenti scolastici con circa 850 partecipanti, si è svolta all’insegna della lettura di testi, albi illustrati, racconti e cronache, del dramma di quanto è accaduto e continua ad accadere nel nostro mare, tra l’indifferenza e l’egoismo di molti. La visione di documentari, riprese filmate dal vivo, lettura di poesie e interviste ai profughi che scappano dalla guerra, dalla povertà, dalla morte, intraprendendo un lungo viaggio tra sofferenze, fatiche e speranze, ha sollecitato nei ragazzi riflessioni e domande.

Le iniziative nel nostro Istituto sono state tante e diversificate e tutte originali e degne di menzione. Nel plesso Mons. Alessi si sono svolti laboratori di lettura collettiva, laboratori di scrittura creativa e di arte. Le classi quarte e quinte hanno sviluppato un percorso pieno di spunti e attività a cui ha contribuito la docente di lingua inglese Carmen Maugeri che ha letto agli alunni delle due classi un testo di Roberto Piumini “L’acqua del Mediterraneo che in alcune parti è stato volutamente letto in lingua inglese attuando così un percorso “clil’’. Le docenti Camilla Bonfiglio e Concetta Messina, dopo la lettura hanno avviato percorsi di scrittura creativa che partendo dal “brainstorming’’, dalle parole incisive e forti di  questa esperienza, hanno prodotto con gli alunni brevi testi narrativi e poetici sull’argomento oltre a realizzare insieme un grande pannello che attraverso le illustrazioni narra il dramma del Mediterraneo. 

Le docenti Anastasi L, Anastasi P., Di Francesco M. E. del II I.C. “S. G. Bosco” di Giarre, hanno partecipato alla giornata informativa sulle Idee del Movimento Avanguardie Educative che si è svolta il 15 novembre dalle ore 11.30 alle ore 18.00 presso la sede centrale dell’I.C. “Giovanni XXIII” ad Acireale.

I lavori sono stati aperti dalla DS Alfina Bertè che ha salutato gli oltre 160 presenti tra docenti e Dirigenti e ha presentato il suo modello di scuola innovativa. Sono seguiti gli interventi del sindaco di Acireale Stefano Alì e dell’ispettrice dell’USR Sicilia Patrizia Fasulo e il collegamento in diretta con la Dott.ssa Mughini dell’INDIRE.

Durante la giornata, attraverso i “tavoli tematici”, sono state presentate le idee di AE attuate nel territorio: “Dentro Fuori la Scuola, Service Learning”, “Apprendimento Differenziato”, “Aule Laboratorio Disciplinari”, “Debate”, “Flipped Classroom”, “Apprendimento Autonomo e peer tutoring”, “Make Learning and Thinking Visible”.

L’evento ha dato l’opportunità alle docenti del II I.C. “S. G. Bosco” di conoscere meglio la realtà del Movimento Avanguardie educative e ha aperto la strada ad una sperimentazione che quest’anno coinvolgerà alcune classi sia di scuola dell’infanzia, di scuola primaria e di scuola secondaria di I grado.

DOLCE AUTUNNO IN…COMPAGNIA

Si è realizzato sabato 9 novembre 2019, nel salone del plesso Mons. Alessi, un momento di socialità tra i bambini delle classi quinte e i bambini  di alcune sezioni  della scuola dell’infanzia Collodi, per festeggiare insieme l’autunno. Erano presenti anche alcuni genitori dei piccoli ospiti. L’iniziativa ha coinvolto i bambini in giochi, canti in italiano ed inglese, filastrocche e indovinelli autunnali. Si è realizzata una  divertente drammatizzazione sull’autunno e si è prodotto con gli alunni di quinta un video  con immagini ricercate e caratteristiche di questa colorata stagione dai colori e profumi meravigliosi. L’incontro è stato una vera festa, un tripudio di colori, foglie, frutta, funghi, dolci d’autunno. I bambini, di quinta A e B hanno voluto concludere questo bellissimo momento donando ai compagnetti della ‘’Collodi un dono realizzato da loro con materiali semplici a cui erano annodati deliziosi dolcetti. È stato tutto così bello che gli alunni si sono salutati con la promessa di ripetere nuovamente l’esperienza insieme.

L’insegnante Concetta Messina

“LIBRI IN…. RETE”

È stata pubblicata nel sito del MIUR-CEPELL, per il secondo anno consecutivo, la nuova proposta articolata dal Secondo Istituto Comprensivo di Giarre in relazione all’iniziativa “Libriamoci 2019” che suggeriva come tema di lettura “Salviamo il pianeta”.

L’attività dal titolo “libri in rete” si svolgerà nelle date 12/13 novembre 2019.  Gli alunni di ogni ordine e grado del Secondo Istituto saranno coinvolti in un percorso di lettura avvincente che ha lo scopo di contagiare gli altri nella narrazione e…… da completare lungo un viaggio. Protagonisti iniziali saranno i bambini della scuola dell’infanzia, coinvolti nel raccontare anche attraverso i disegni, che dovranno consegnare il libro ascoltato o letto, legandolo ad una rete da pesca, ai bambini della classe successiva.

Il percorso così avviato, continuerà con gli altri bambini delle classi successive che racconteranno e “impiglieranno” il libro letto nella rete trascinata dai compagni e così di seguito fino a concludersi con le classi della scuola secondaria di primo grado. Si realizzerà così un percorso di continuità e di unitarietà del progetto. La rete così piena di libri sarà esposta per consentire alla nostra Dirigente, ai docenti, al personale ATA e ai genitori di annodare un libro, di cui vorrebbero consigliare la lettura, nelle rete, simulando cosi “una pesca meravigliosa” e regalando i testi impigliati nella rete alla biblioteca dell’Istituto.

Coding e………. Attività unplugged

La settimana del “codeweek” ha visto gli allievi delle classi VA e VB del plesso Mons. Alessi impegnati in una serie di attività di coding unplugged, mirate allo sviluppo del pensiero computazionale, attraverso percorsi di coding pianificati e programmati dagli stessi alunni. Per l’ambito artistico e linguistico hanno realizzato un tabellone a quadri da colorare seguendo appositi comandi e individuando attraverso le lettere inserite un messaggio in codice segreto. Per l’area linguistica hanno realizzato un percorso di “storytelling’’. La storia, inventata dagli alunni divisi in gruppi, aveva come tema ‘’il rispetto del pianeta’’ e presentava la possibilità di avere finali diversi. Rappresentata poi graficamente con lo schema a diagrammi di flusso, la storia è stata trasferita sul tappeto, per consentire all’alunno “programmatore” di narrarla dando i comandi all’alunno ‘’robot’’. Il percorso ha offerto molti spunti di riflessione e ha divertito i ragazzi.  Queste storie narrate con finali diversi saranno in seguito raccolte per realizzare un libro insieme ad altri percorsi di coding che si svilupperanno durante l’anno scolastico.

Per l’ambito logico-matematico è stato progettato un gioco da tavola dal titolo “labirinto del riciclo”. Il labirinto ideato presentava al centro delle carte che rappresentavano i diversi rifiuti. All’esterno del labirinto sono stati posizionati i contenitori per differenziare i rifiuti stessi. I bambini dopo aver estratto una carta rifiuto dovevano scrivere il percorso per portarla nel giusto con contenitore. Le attività proposte e realizzate dalle due classi hanno permesso di siglare così un accordo tra coding e raccolta differenziata.

INIZIA UN NUOVO VIAGGIO

L’inizio di questo nuovo anno scolastico ha visto i bambini di quinta del plesso Mons. Alessi impegnati a riflettere ed elaborare il concetto di diversità. Partendo dall’accoglienza, sono state avviate delle conversazioni da cui sono scaturite profonde riflessioni, con attività di: brainstorming, osservazioni sulla lettura del libro ‘’WONDER’’ di J. Palacio e di testi poetici, laboratorio di scrittura, laboratorio grafico-pittorici, riflessioni sulla costituzione e sull’ art. 3 ‘’

Il progetto sulla “diversità” si proponeva come obiettivi finali: far acquisire agli alunni  la consapevolezza  che tutti hanno pari dignità  e sono uguali davanti alla legge; far acquisire agli alunni  la consapevolezza  che tutti hanno pari dignità  e sono uguali davanti alla legge; far acquisire agli alunni  la consapevolezza  che tutti hanno pari dignità  e sono uguali davanti alla legge; far acquisire agli alunni  la consapevolezza  che tutti hanno pari dignità  e sono uguali davanti alla legge; far conoscere l’art. 3 della costituzione; far comprendere che le persone hanno bisogni comuni, ma gusti, preferenze e sogni diversi; acquisire la consapevolezza che ogni individuo è unico, diverso e irripetibile; comprendere che la diversità è una risorsa, una ricchezza; scoprire che nella diversità si scopre la bellezza dell’unicità; saper accogliere la diversità.

Oltre ai racconti personali, alle interviste su gusti, abitudini, comportamenti, sogni e progetti futuri, i ragazzi si sono confrontati anche sul modo di vedere la stessa cosa o situazione, cogliendo così punti di vista diversi e alternativi.

L’accoglienza al diverso si è espressa in molti modi, verbalizzando con frasi o saluti e rappresentando graficamente gesti e simboli dell’accoglienza.

La ricerca dei talenti in ognuno e la realizzazione dell’albero dei talenti, ha portato gli alunni a scoprire in modo consapevole le numerose doti presenti all’interno del gruppo e a riconoscere anche le proprie.  È stato realizzato anche il gioco “il domino della diversità’’. Si è riflettuto sulle differenze tra i diversi paesi e popoli, sui modi di pensare, di comportarsi, di alimentarsi, di vestirsi, di educare, di pregare, per giungere alla comprensione che la diversità è bellezza, unicità e va riconosciuta e apprezzata.

Le insegnanti di classe quinta del plesso M. Alessi

CODEWEEK 2019

di Salvatrice · 19 Ottobre 2019

#CodeWeek Dal 5 al 20 ottobre 2019  

In partenza la settima edizione di Europe Code Week (https://codeweek.eu/training – Alcuni esempi) che si svolgerà dal 5 al 20 ottobre corrente anno scolastico. Europe Code Week è una campagna di sensibilizzazione e alfabetizzazione lanciata nel 2013 per favorire la diffusione del pensiero computazionale in modo coinvolgente e divertente attraverso il coding.

Il nostro istituto, grazie agli eventi creati dalle docenti, è riuscito ad ottenere il Certificate of Excellence in Coding Literacy per ben tre anni. Anche questo anno, si è avviata un’iniziativa locale dal titolo “ChallengeCodyEtna“, facendo rete con altre scuole del territorio nella realizzazione degli eventi.

Per ottenere il Certificato bisognerà inserire questo Codice Codeweek 4 All: cw19-YzANZ, e se volete, inserite nel Tag: IT-Belfiore-111, II I.C. S. G. Bosco, IT-Giannone-231

Chiunque in questo periodo può organizzare eventi, inserendoli sulla mappa (https://codeweek.eu/add), sia con attività unplugged sia con l’utilizzo di strumenti tecnologici. Per prima cosa bisogna registrarsi e poi aggiungere l’attività alla mappa o cercare degli eventi nelle vicinanze.

Per qualsiasi informazione o chiarimento rivolgersi a:

Laura Anastasi (Animatore Digitale)

Salvatrice Belfiore (Leading Teachers)

SPERIMENTAZIONE CODING E ROBOTICA INDIRE

Le docenti Anastasi Laura e Belfiore Salvatrice hanno partecipato al Seminario iniziale di presentazione dell’attività sulla Robotica Educativa, che si è svolto a Firenze il 19 e 20 settembre c.a. Il Seminario rientrava tra le prime attività previste dall’Indire per la partecipazione ad una attività di co-ricerca/sperimentazione in classe sulle tematiche del coding e della robotica unplugged. È stata questa l’occasione per effettuare una revisione ed un ulteriore sviluppo della progettazione presentata in fase di candidatura da effettuare con la collaborazione dei ricercatori Indire.

Le insegnanti Salvatrice Belfiore e Laura Anastasi davanti al palazzo sede dell’Indire (Firenze)

È stata una bellissima esperienza, emozionante e ricca di grande soddisfazione, che ha permesso l’incontro ed il confronto con realtà molto diverse e lontane (25 coppie di docenti di scuola dell’infanzia e primaria provenienti da tutta Italia).

Grande soddisfazione hanno manifestato le due docenti che hanno avuto una ulteriore occasione di sviluppo professionale.

Un grazie alla nostra Dirigente Scolastica Dott.ssa Rosaria Stella Cardillo, per la sensibilità e l’attenzione dimostrata nei confronti della formazione, dell’aggiornamento, dell’innovazione e della ricerca e soprattutto per la disponibilità verso i docenti.

VILLAGGIO NEOLITICO

Villaggio Neolitico costruito dagli alunni della Classe terza primaria di Trepunti realizzato interamente con materiale riciclato, sulla base di informazioni ottenute dai libri di testo e dalla ricerca, attuata dai bambini per mezzo dei tablet, di informazioni e immagini relative all’argomento del compito. La classe ha lavorato suddivisa in 5 gruppi ognuno dei quali ha realizzato un settore del villaggio.

PON-OLTRE LA MATEMATICA

A conclusione delle attività del Progetto GIOCOMAT si vuole condividere con l’intera comunità scolastica il lavoro svolto dai ragazzi di scuola media.
Svolgere matematica con GIOCOMAT…LANCIO -RISOLVO E VINCO è stata un’esperienza entusiasmante e coinvolgente per ragazzi e docenti!
Risolvere quesiti matematici giocando in squadra ha mantenuto alta e costante la motivazione dei ragazzi, ciò ne ha fatto la differenza!
Dai video i momenti più significativi!

1° Percorso, 2° Percorso, 3° Percorso, 4° Percorso

Codeweek 2018

di Salvatrice · 18 Giugno 2019

Quest’anno per la sesta edizione di Europe Code Week (http://codeweek.eu/), svoltasi dal 6 al 21 ottobre corrente anno scolastico, si è avviata un’iniziativa locale dal titolo “ChallengeCodyEtna“, facendo rete con altre scuole del territorio nella realizzazione degli eventi nelle due settimane previste. Questa edizione ha visto il nostro Istituto aggiudicarsi per la terza volta il Certificate of Excellence in Coding Literacy. Un grazie va alle docenti dell’Istituto che hanno partecipato.

ATTIVITÀ SVOLTE NEL II ISTITUTO COMPRENSIVO, ORGANIZZATE E SEGUITE DALL’INS. LEONARDA TORRISI, ALL’INTERNO DEL PROGETTO AMBIENTE, A.S. 2018/2019

Manifestazione conclusiva del WWF


Primo e secondo classificato al Concorso “Un’ emozione in uno scatto”

Inaugurazione della postazione della Raccolta di oli esausti – Sicilgrassi

“R.U.P. – no fai da te”. All’interno di un evento all’insegna della sensibilizzazione al corretto conferimento dei rifiuti pericolosi di mercoledì 21 novembre con il Sindaco di Giarre, Angelo D’anna, il consigliere Antonio Camarda, l’ing. Giovanni Pavone di SicilGrassi e vicepresidente del consorzio nazionale RenOils, Dina Torrisi del WWF ed i bambini del II e III circolo di Giarre, si è svolta l’inaugurazione dell’inizio del conferimento dell’olio vegetale esausto domestico tramite gli stessi istituti scolastici. #SERR2018  #RifiutiZeroSicilia #Siciliapulita #TimeToDetox

Conferenza sulla presentazione del Progetto “SalvaguardiAMO l’Ambiente

(08/05/2019) E’ stato presentato, nel Salone degli Specchi del palazzo di Città, il progetto di educazione ambientale denominato “SalvaguardiAmo l’Ambiente” attuato dal 2° Istituto Comprensivo e accolto dal Comune di Giarre.
Erano presenti il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, l’Assessore all’Ecologia Santo Oliveri, il consigliere Comunale Antonio Camarda, la ditta Dusty rappresentata dal referente Elvira Vitale, il rappresentante del WWF Luciano Vasta e, in rappresentanza della dirigente scolastica Rosaria Stella Cardillo, la docente Antonella Chinnici e l’Ambasciatore  ambientale del Progetto “Differenziamoci”, Dina Torrisi, oltre ai giovani protagonisti del progetto.

L’iniziativa, in una prima fase, ha previsto un percorso formativo per i giovani alunni del 2° Istituto Comprensivo inerente il conferimento dei rifiuti e la loro differenziazione. Successivamente gli stessi ragazzi hanno provveduto ad individuare e fotografare una micro discarica in via Damasco, che sarà rimossa in loro presenza, a cura della Dusty, il prossimo Sabato 11 maggio 2019.

Il Sindaco, manifestando la propria soddisfazione ha commentato: “E’ importante il messaggio di sensibilizzazione che i nostri ragazzi ci inviano su tali tematiche ambientali, mostrando non solo una grande maturità ma anche un forte convincimento sulle iniziative di tutela d adottare per salvaguardare il nostro pianeta. Ringrazio i docenti, gli alunni e quanti si stanno adoperando per la riuscita del progetto. l’Amministrazione Comunale è attenta a tali tematiche e ben disposta a portare avanti tutte le iniziative volte alla pulizia e al decoro del nostro territorio”.

Pulizia di una micro discarica

Reportage del Progetto “SalvaguardiAMO l’Ambiente”

Sotto il video pubblicato su youtube che contiene tutte le attività espletate all’interno del progetto “SalvaguardiAMO l’Ambiente”.

SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI

Grande soddisfazione! Bravissimi  gli alunni delle classi terze del plesso “M. Alessi”, gli alunni della classe terza D della “Montalcini” e gli alunni dell’Infanzia di Altarello, che hanno lavorato con entusiasmo, e straordinari i genitori che sono stati disponibili a partecipare attivamente nella domenica del 25 novembre 2018! L’ins. Leonarda Torrisi ringrazia il Team ambientale del Progetto “Differenziamoci” e l’Associazione WWF Sicilia Nord Orientale per la collaborazione e l’Amministrazione comunale!

“Eco- LogicaMente” – progetto del WWF Sicilia Nord Orientale
LA SERR, la Settimana per la Riduzione dei Rifiuti sul tema: I Rifiuti pericolosi.

LA SERR è un evento a livello nazionale ed europeo che ha coinvolto l’Infanzia di Altarello, le cl. 3 M. Alessi della Primaria e la cl. 2 D Montalcini della SSI, in collaborazione col Progetto “Eco – logicamente” del WWF. Sono stati svolte le lezioni propedeutiche sui Rifiuti pericolosi: le bolle ecologiche nell’Infanzia, le pile ecologiche nella primaria accompagnate da ricerche sul bianchetto e sulle creme solari e nella SSI sulla saponificazione con l’olio esausto e sulla cosmesi naturale, prodotti realizzati con la collaborazione dell’IPSIA, presso il Laboratorio di Chimica. Ad ogni alunno di ogni ordine e grado è stata assegnata la missione di detective ecologico! Grande soddisfazione dopo tanto lavoro! Alla fine, in collaborazione col Team Ambientale di Differenziamoci, sono stati esibiti i lavori sul tema Rifiuti Pericolosi.

INDIRE: CODING E SPERIMENTAZIONE

Le insegnati Laura Anastasi e Salvatrice Belfiore, docenti presso il II Istituto Comprensivo “S. G. Bosco” di Giarre, a seguito di partecipazione ad una selezione pubblica, indetta dall’INDIRE, mediante procedura comparativa finalizzata alla creazione di una graduatoria di docenti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria che utilizzano abitualmente metodologie di didattica attiva, sono state scelte per partecipare ad una attività di co-ricerca/sperimentazione in classe sulle tematiche del coding e della robotica unplugged.

LE INSEGNANTI
LAURA ANASTASI E SALVATRICE BELFIORE

Grande soddisfazione da parte delle due insegnati che hanno saputo redigere un progetto in continuità tra ordini di scuola diversi (infanzia, primaria e secondaria di primo grado) che ha permesso loro di far parte delle 25 coppie di docenti selezionate in tutta Italia.

Le prime attività inizieranno a settembre con la partecipazione ad un seminario iniziale di presentazione degli impegni che si svolgerà a Firenze, alla presenza di una ricercatrice dell’INDIRE.

Le due docenti saranno inoltre coinvolte nella realizzazione in classe di una sperimentazione sul coding e la robotica educativa unplugged, e nella partecipazione ad attività di formazione in presenza e online.

Si ringrazia la Dirigente Scolastica Dott.ssa Rosaria Stella Cardillo per l’opportunità, il sostegno e per la sensibilità dimostrata nei confronti dell’innovazione e della ricerca.

BUONE PRATICHE

Vi presentiamo alcune delle attività più significative ed emozionanti a cui hanno preso parte gli alunni delle classi III A e III B del PLESSO “M. ALESSI” – PIAZZA RAGUSA, 1, guidati dall’insegnante Leonarda Torrisi.

PREMIO NAZIONALE FEDERCHIMICA GIOVANI
2018- 2019

PROGETTO: “L’Aria e i suoi esperimenti”

Progetto realizzato dagli alunni delle classi terze, 3A e 3 B della Primaria, guidati dalla prof.ssa Loredana Giusa e la maestra Leonarda Torrisi. Gli esperimenti sono stati eseguiti con il metodo scientifico sperimentale in un vero laboratorio di chimica, grazie all’Accordo stipulato con la scuola superiore IPSIA “Mazzei- Sabin” di Giarre- CT. Sono stati verificati:

1. La presenza dell’aria

Immergendo una cannuccia dentro una piccola quantità  di acqua contenuta in una bacinella e soffiando si vedrà che l’aria uscirà sotto forma di bollicine.

2. Il peso dell’aria

Riscaldando una bottiglia di vetro contenente nella sua imboccatura un palloncino, si vedrà che man mano che l’aria contenuta all’interno della bottiglia si riscalda, sale, gonfiando il palloncino, dimostrando che l’aria calda aumenta il suo volume.

Il Sole riscalda l’aria che si sposta verso l’alto. L’aria fredda scende in basso prendendo il posto dell’aria che, riscaldatasi, sale verso l’alto. Questo movimento d’aria forma il vento.

3. La forza dell’aria

Soffiando aria è possibile far spostare una pallina all’interno di un contenitore.

Dopo aver creato una vela con un foglio di carta e averla fissata ad una macchinina, basta soffiare aria per vedere che si sposta (come le barche a vela).

Dopo aver legato un palloncino ad un bicchiere di plastica, gonfiando il palloncino e liberandolo, esso volerà verso l’alto fino a che la forza dell’aria provocherà il movimento.

Dopo aver legato un palloncino ad un tubo di cartone, lo si inserisce dentro un filo tenuto in tensione dai due capi. Gonfiando il palloncino e lasciandolo partire da un’estremità si vede che il tubo si sposterà velocemente dall’altra parte.

4. La pressione dell’aria

Si prendono due fogli di giornale della stessa grandezza/peso, uno di essi viene accartocciato fino a formarne una palla. I due fogli di giornale vengono lasciati cadere a terra. La resistenza esercitata dall’aria si oppone alla forza di gravità, dunque il foglio appallottolato cade prima.

GIOCANDO S’IMPARA

Il gioco del negoziante nelle classi terze della scuola primaria: Spesa – Ricavo – Guadagno Ogni banco si trasforma in un negozio, dove si alternano negozianti e clienti… Pronti, partenza, viaaaaaaaaaaaaa con banconote, monete …… occhio al prezzo e attenti al Resto!

😉

Il negoziante compra dal grossista e rivende la merce nel proprio negozio, traendone un guadagno. Chi ha guadagnato di più? Giocando, s’impara!

Geometria: laboratorio sul Tangram

La creatività in geometria! Davvero straordinari gli alunni dell’insegnante Leonarda Torrisi!

______________________________________________________________________________

VISITA AL PORTO DELL’ETNA

GLI ALUNNI DELLE CLASSI QUARTE DEL PLESSO “M. ALESSI”

______________________________________________________________________________

MENZIONE D’ONORE PER I BAMBINI DELLA QUARTA B DEL PLESSO MONS. ALESSI

Collegamento Skipe con ‘’L’archivio B. Solinas-Donghi’’ di Genova

______________________________________________________________________________

SETTIMANA ROSADIGITALE 2019

______________________________________________________________________________

ORARIO APERTURA BIBLIOTECA: PLESSI M.ALESSI E C.COLLODI

______________________________________________________________________________

‘‘Poesia giorno per giorno’’ – LABORATORIO DI POESIA

______________________________________________________________________________

EMOZIONI IN … VOLO – Percorso didattico sulle emozioni dedicato all’accoglienza.